ECONOMIA
SOSTENIBILE

Energia, acqua, cibo e autosostenibilità

  1. Economia Circolare

  2. Tutela del territorio

  3. Fonti di energia rinnovabile

  4. Riciclo e riuso: la gestione ottimale dei rifiuti

  5. Mobilità sostenibile

  6. Sviluppo di tecnologie innovative per l'ambiente

ECONOMIA SOSTENIBILE SDB CHANGE CONGRESS
RecycleLab copia.jpg

REcycleLAB è una proposta di animazione di strada ad impatto zero, che vede protagonisti i giovani in attività laboratoriali volte al riuso, il riciclo e alla sostenibilità ambientale grazie all’uso di nuove tecnologie e materiale di scarto. Recycle LAB è un progetto originale e innovativo volto a perseguire gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030 e realizzato grazie a Fondazione Edulife onlus, Verona Fablab, Mega Hub e con il contributo del Dipartimento per le politiche della famiglia.

La sua eccezionalità risiede nel proporre un approccio informale di apprendimento consapevole, attraverso un ventaglio di laboratori interattivi a impatto zero. Temi quali l’ecologia e la tutela dell’ambiente vengono affrontati in chiave ludico-immersiva, grazie anche al supporto delle più recenti tecnologie di fabbricazione digitale.

Il forte tasso di coinvolgimento delle attività induce i partecipanti a replicare le medesime esperienze nella loro quotidianità, facendone replica tra le mura domestiche.

VIS copia.jpg

Il VIS Volontariato Internazionale per lo Sviluppo sarà presente all’SDB Change Congress per incontrare i partecipanti all’evento e sensibilizzare alla cooperazione per lo sviluppo e solidarietà internazionale. Questo sarà possibile attraverso la presentazione di attività realizzate e ancora in corso per la crescita, educazione, e formazione della cittadinanza globale.

 

L'associazione, nata nel 1986 su promozione del Centro Nazionale Opere Salesiane (CNOS), si ispira al messaggio di San Giovanni Bosco e al suo sistema educativo preventivo. Opera in 40 Paesi del mondo, in Africa, Medio Oriente, America Latina ed Europa. “Insieme, per un mondo possibile” indica l'intenzione di fare rete in Italia, in Europa e nel resto del mondo per migliorare le condizioni di vita delle bambine, dei bambini, dei giovani in condizioni di vulnerabilità e delle loro comunità, nella convinzione che attraverso l’educazione e la formazione si possano combattere alla radice le cause della povertà estrema.

Ormeno copia.jpg

Il progetto della Scuola Agraria Salesiana di Lombriasco e di Net4Grow è nato grazie alla collaborazione tra docenti dell’Istituto, allevatori, produttori, ricercatori e tecnici del settore agrario, i quali hanno deciso di definire unitamente un metodo per la salvaguardia di colture, animali e ambiente. “Net4Grow” per la Scuola Agraria Salesiana di Lombriasco in Italia e la rete di Scuole Agrarie Salesiane nel mondo, intende fare da incubatore formativo tecnico-scientifico e da prova in campo per i progetti dedicati al mondo dell’agricoltura, dello sviluppo sostenibile e dell’Economia Verde e Circolare. “L’obiettivo – commenta il Direttore dei Progetti innovativi in Agricoltura di Net4Grow Daniel Ormeno – è che ogni Scuola Agraria Salesiana nel mondo possa applicare il Format completo seguendo il Concept e l’esperienza vissuta e collaudata a Lombriasco, incubatore di progetti”.


Segui la nostra pagina per aggiornarti su queste tematiche.

È la nostra occasione, la nostra sfida.

#sdbchange

Don Savio Silveira, Superiore dell’Ispettoria salesiana di Mumbai (INB), è coordinatore della Don Bosco Green Alliance, e in questo video spiega qual è la missione principale. Nel tipico modo salesiano, punta sul coinvolgimento dei giovani nell'azione ambientale. Appassionato ambientalista, esperto di educazione ambientale e fedele sostenitore della Laudato Si', crede fermamente che "prendersi cura della nostra casa comune" dovrebbe essere una priorità globale fondamentale. Guarda il video!

post6.jpeg

All’SDB Change Congress andremo a riflettere sulla tematica dell’#economia #sostenibile, e su ciò che è possibile fare per incrementare questo tipo di economia, andando ad esaminare le tre componenti vitali per lo sviluppo sostenibile: energia, acqua, cibo, e i fattori che determinano la loro domanda: i cambiamenti demografici, l’urbanizzazione e la crescita economica. Saremo invitati a riflettere insieme per cambiare il volto all’attuale economia e fornire un’anima a quella di domani, affinché sia più giusta, inclusiva e sostenibile. Come ha più volte sottolineato anche Papa Francesco, “tutto è intimamente connesso e la salvaguardia dell’ambiente non può essere disgiunta dalla giustizia verso i poveri, dalla soluzione dei problemi strutturali dell’economia mondiale”. È necessario dunque correggere modelli di crescita che non rispettano, l’uomo, l’ambiente, la dignità della persona.


Segui la nostra pagina per aggiornarti su queste tematiche.

È la nostra occasione, la nostra sfida.

#sdbchange

Don Gerard Martin, Ispettore delle Filippine Nord (FIN), risponde ad un interrogativo cardine dell'SDB Change Congress: «Abbiamo sicuramente sempre bisogno di un sostegno per i nostri progetti ed i nostri programmi e ciò che ci aspettiamo dalla Congregazione è di rafforzare la rete fra le Ispettorie in modo da poter condividere contatti, risorse, donatori e benefattori, per permetterci di fare di più e di svilupparci maggiormente in ciò che facciamo.»

post5.jpeg

All’SDB Change Congress andremo a riflettere sulla tematica dell’economia sostenibile, e su ciò che è possibile fare per incrementare questo tipo di economia, andando ad esaminare le tre componenti vitali per lo sviluppo sostenibile: energia, acqua, cibo, e i fattori che determinano la loro domanda: i cambiamenti demografici, l’urbanizzazione e la crescita economica.

Segui la nostra pagina per aggiornarti su queste tematiche.

È la nostra occasione, la nostra sfida.

#sdbchange

GREENINITIATIVE1.jpeg

Il “Marian Shrine” è membro della Don Bosco Green Alliance, il movimento internazionale di giovani provenienti da istituzioni di tutto il mondo sotto

la guida dei Salesiani di Don Bosco. I Salesiani, il personale e i giovani del Marian Shrine hanno istituito un Comitato Campus Verde per realizzare una serie di iniziative. Il primo documento, le Iniziative Verdi del Marian Shrine, (vedi link) traccia il quadro per il futuro. Alcuni progetti sono molto interessanti, come lo sviluppo di un giardino solare di 10-12 acri per fornire energia alla città. Il comitato comprende Salesiani, giovani e animatori del Comune di Haverstraw e del Comune di Stony Point, le due località in cui si trova il Santuario Mariano. Il Santuario si trova a circa 38 miglia a nord di New York City. Comprende una cappella dedicata a Maria Ausiliatrice, un centro per ritiri, un centro giovanile e ampi spazi per la preghiera e la meditazione.

Clicca qui per scoprire le iniziative: Marian Shrine Green Initiative

Segui la nostra pagina per aggiornarti su queste tematiche.

È la nostra occasione, la nostra sfida.

#sdbchange

Tematiche SDBCHANGECONGRESS

Economia
sostenibile

ECONOMIA SOSTENIBILE SDB CHANGE CONGRESS

Spiritualità e la leadership salesiana

SPIRITUALITà LEADERSHIP SALESIANASDB CHANGE CONGRESS

Intelligenza Artificiale 

AI SDB CHANGE CONGRESS

Comunicazione
del futuro

COMUNICAZIONE DEL FUTURO SDB CHANGE CONGRESS

Prevenzione della corruzione 

PREVENZIONE DELLA CORRUZZIONE SDB CHANGE CONGRESS

Best Practies

Come ridurre i rifiuti

La situazione attuale

Nel 2016 abbiamo generato oltre 2,01 miliardi di tonnellate di rifiuti, ma con l'aumento della popolazione globale e l'urbanizzazione si prevede una produzione di 3.4 miliardi di tonnellate di rifiuti al 2050. Senza un'azione urgente, entro il 2050 i rifiuti globali aumenteranno del 70 per cento rispetto ai livelli attuali. Le materie plastiche sono particolarmente problematiche. Se non vengono raccolti e gestiti correttamente i rifiuti plastici contamineranno e ammaleranno i corsi d'acqua e gli ecosistemi per centinaia, se non migliaia, di anni. Nel 2016, il mondo ha generato 242 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica, ovvero il 12% di tutti i rifiuti solidi.